La Fondazione

slider01

La Fondazione fu voluta da Achille Marazza (1894 – 1967) – avvocato, membro del CLN Alta Italia e della Costituente – che donò a tal scopo al Comune di Borgomanero la propria villa settecentesca, il grande parco che la circonda, un isolato di case e negozi nel centro storico della Città al fine di poter mantenere e incrementare la nuova istituzione nascente, e il nucleo principale della propria biblioteca insieme a oggetti e stampe d’arte.

Leggi l’Approfondimento su Achille Marazza

La Fondazione Marazza è aperta al pubblico dal 1971 come Biblioteca Pubblica e Casa di Cultura. Conta attualmente oltre 110.000 volumi, di cui circa 14.000 libri per ragazzi, 20.000 libri destinati a circolare tra le biblioteche del Sistema Bibliotecario del medio Novarese (http://www.sistemabibliotecariomedionovarese.it ) e 30.000 libri antichi e rari (secoli XIV – XIX).

E’ stata inoltre oggetto negli anni di importanti donazioni di fondi librari e documentari, quali il Fondo Carlo Antonio Molli, il Fondo Gianfranco Contini il Fondo Giovanni Cavigioli e il fondo Luigi Alberti.
La Fondazione cura attività di animazione e promozione culturale, sia per ragazzi che per adulti, e pubblica cataloghi e studi legati alle manifestazioni d’arte e di letteratura organizzate nella propria sede, nonché alla valorizzazione dei propri fondi librari e archivistici.

Collabora con i servizi territoriali preposti all’inserimento lavorativo, sia temporaneo che continuativo, di portatori di handicap, mediante realizzazioni di stages o apposite convenzioni.

Collabora anche con Università e Scuole Secondarie ospitando stage formativi e progetti di alternanza scuola/lavoro. La Sezione Ragazzi collabora attivamente con scuole di ogni ordine e grado per la realizzazione di progetti di invito alla lettura.